giovedì 24 maggio 2012

Pizza con la scarola



Pietro e sua moglie Patrizia sono i miei rivenditori di frutta e verdura preferiti. Tutte le mattine vengono nella piazzetta davanti casa con il loro camioncino, un servizio eccezionale, con la schiena a pezzi che mi ritrovo, evito il trasporto di borse pesantissime ed ho sempre il prodotto fresco. Loro sono napoletani DOC e non mancano mai di suggerirmi qualche ricettina tipica. Questa prevedeva anche l’aggiunta di olive verdi e nere ma io le ho omesse perchè qui non piacciono a nessuno.
Oggi c’è un bel sole e lo regalo anche a Voi Sole
IMG_1367
Ingredienti:
  • 300g pasta da pizza
  • insalata scarola
  • 3 acciughe
  • capperi
  • aglio, olio, sale e pepe
Preparazione:
Preparare la pasta da pizza. Lessare brevemente la scarola in acqua salata. In una padella far rosolare l’aglio nell’olio, aggiungere la scarola, i capperi e le acciughe, far cuocere per 15 minuti circa. Foderare una teglia rotonda (diam. 24) con carta forno, dividere la pasta in due parti, stendere un disco leggermente più largo del diamentro della teglia e sistemarcelo dentro, aggiungere la scarola distribuendola in modo uniforme, stendere sopra l’altro disco e chiudere i bordi. Cuocere in forno molto caldo per 15/20 minuti. E’ buonissima anche da fredda!

 

IMG_1354  IMG_1356 IMG_1372

8 commenti:

roberta ha detto...

io vorrei avere te con il furgoncino sotto casa che mi vendi queste cose appena sfornate!
....si capisce che è un complimento, vero?
Buona giornata

Jo ha detto...

Mi piacciono tanto queste ricette carpite al proprio rivenditore generoso. Credo che la proverò con le olive nere, a noi piacciono tanto.
Grazie Cappera :)

Micol ha detto...

Dalle mie parti, questa pizza si chiama "Tiella".
Ti è venuta benissimo!!
Domandina: gli ingredienti per la pasta della pizza li hai messi nella MDP con impostazione impasta e lievita, o hai lavorato a mano?
Grazie!! Baci

Ecco le Cose che Piacciono a Me ha detto...

Uh, che bella. Questa la fanno anche in Molise da mio babbo. Io la facevo col glutine una volta... giustamente perché non riprovare senza???

Cappera ha detto...

Grazie ragazze! :)

@Micol, ho impastato con il kitchenAid

domedì ha detto...

Aggiungi alla scarola anche una manciata di olive nere snocciolate,pinoli e uva passa ammollata. Un tocco di classe, te l'assicuro.

Micol ha detto...

Grazie Cappera!! :)

La Gaia Celiaca ha detto...

buonissima!!!
io l'ho fatta la pizza con la scarola tanto tempo fa, e confermo: è buonissima

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...