domenica 5 febbraio 2012

Baguette senza glutine

 UPDATE AL 12/09/2012 aggiunto video-ricetta








...non sembra ma ci sono :)...sempre tanto incasinata...devo fare sempre tutto di fretta e queste baguettes mi si addicono, sono veloci, facili e rimangono morbide e buone anche due o tre giorni. Ci faccio tanti tipi di crostini ma i più gettonati qui sono quelli neri, tipici toscani, fatti con i fegatini di pollo (presto metterò la ricetta con il passo passo).

INGREDIENTI:

-250 gr di farina Nutrifree per pane
-200 gr di acqua tiepida
-1 cucchiaino da caffè di lievito liofilizzato (ho usato quello che si trova dentro il Mix pane della Biaglut)
-1 cucchiaino di sale
-2 cucchiai scarsi di olio EVO


PREPARAZIONE:
In una ciotola o nell'impastatrice mescolare il lievito alla farina, aggiungere l'acqua ed impastare brevemente poi aggiungere l'olio ed il sale continuando ad impastare fino ad ottenere un impasto bello liscio. Far lievitare un oretta circa non gongierà tantissimo ma va bene così. Riprendere l'impasto ed aiutandosi con le dita bagnate formate tre (3) filoncini adagiandoli preferibilmente nella teglia dedicata alla cottura delle baguettes. A questo punto devono rilievitare 1 ora e mezza circa o fino al raddoppio ma se volete fare (come me) veloce, veloce fate così:

procuratevi una striscia di cartone, di quelle che usano i pasticceri per non far toccare i pasticcini alla carta quando li confezionano e una busta di plastica abbastanza grande da contenere la teglia. Mettete la striscia di cartone attorno alla teglia ed imbustate il tutto spruzzando dentro un po di acqua, chiudete e ponete a lievitare nel forno tiepido...lieviteranno in 20/30 minuti!! Togliete dal forno , accendete sui 200°
circa e nel frattempo praticate dei tagli trasversali tipici della baguette spennelando la superficie con olio ed acqua emulsionati insieme. Cuocete fino a doratura....e intanto vi metto un crostino nero và...



UPDATE

Con la medesima ricetta si possono ottenere degli ottimi panini stile sandwich. Nel caso di specie ho impastato bene e a lungo (con l'impastatrice), ho messo subito in forma delle palline leggermente allungate, del peso di 30gr ciascuna, ponendo a lievitare in un ambiente caldo-umido (con la tecnica spiegata sopra) per 1ora e mezza circa, ho spennellato con un emulsione, in pari quantità, di acqua e olio ed ho infornato a 200° per 30 minuti. Con questa dose vengono 15 panini. Li ho preparati per la festa di compleanno di Mariafiore e neanche a dirlo se non stavo attenta la sola bambina celiaca, a cui li avevo dedicati, col cavolo che li mangiava...:)





24 commenti:

Federica Simoni ha detto...

complimenti è stupendo!!!!ciao!

Rosetta ha detto...

Ha una meravigliosa alveolatura.
Mandi

Elvira Coot ha detto...

Daiiiii confessalo!! Sono a Parigi e quale tua fan numero uno ti sei sentita in dovere di dedicarmi una ricetta... Susu, non c'é niente di male! :) :)
Complimenti, appena arrivo a casa la faccio!
Baci

Omega ha detto...

Bellissime, gluten free ed anche veloci da fare! ;)

Anna Lisa ha detto...

Pure i metodi nuovi di lievitazione ora!!! Geniale, as always :)
La prima foto è fantastica!
Ma quindi hai usato solo Nutrifree...interessante...un abbraccio

Alessandra ha detto...

Perfetta davvero, sei bravissima :-).

Ciao
Alessandra

ღ Djallen ღ ha detto...

Wow belle le baguette! devo provare tutte queste news.


l'avatar modello fantasmino mi terrorizza un po'! ;P
ciao Jé

Sonia ha detto...

e si sente che non ci sei, te lo posso assicurare! ma se stai bene ed è tutto a posto va benissimo così :-)) la baguette è splendida e lo è ancora di più considerando che hai usato solo una farina....secondo te per fare una brioche questa sola farina va bene? o è meglio la
biaglut nuova da 500 gr. per pane? o nessuna delle due? vorrei qualcosa che rimanesse morbida anche l'indomani.... ti mando un bacione (innevato per voi) e ti auguro felice gornata :-XX

Micol ha detto...

Ciao carissima!! Che baguette da sogno... TROPPO BRAVA!! :)

Felix ha detto...

Soniuccia... questa farina usata da sola dà un risultato buono, ma non ha una grande capacità di lievitazione, se ci vai ad aggiungere i grassi che appesantiscono, questa rimane dov'è: in fondo alla ciotola. Io l'ho provata anche con il lievito madre ed il risultato è stato poco soddisfacente, oltre ad essersi seccata quasi subito...
Ma tu questo mix per brioche con un goccio di sciroppo di glucosio, non riesci a comporlo? http://uncuoredifarinasenzaglutine.blogspot.com/2010/06/mix-di-farine-dietoterapeutiche-per.html
rimane morbido il giorno dopo se ci metti uno zucchero liquido...

I ringraziamenti li lascio alla Cappera autrice di questa ricetta ;)

Io vi mando un abbraccio :)

Cappera ha detto...

Grazie a tutte ragazze :)

@AnnaLisa, me le studio tutte pur di fare in fretta :)

@Jè, l'avatar trasparente lo metto, più che altro, per spaventare i copioni ;)

@Sonia, questa farina mi sembra adatta per fare la baguette perchè anche il giorno dopo e quello dopo ancora rimane sì gommosa ma morbida (proprio come quella con glutine) e ideale per fare i crostini. A dire il vero ci faccio anche i panini ma quelli al giorno dopo non ci arrivano mai, vengono leggerissimi. Quoto Olga, non è una farina adatta alla brioche, confermo che si secca velocemente (infatti io la faccio lievitare nell'umidità) e che ha bisogno di un aiutino in più per lievitare bene ma alla fine io la trovo buona di sapore.

Laura ha detto...

Che belle!
Queste super foto ...come non tentare ma: 1) devo procurarmi la farina - che mi manca, 2) non ho la teglia "baguette" e non saprei neanche dove comprarla a Milano... suggerimenti?? Complimenti e grazie per i super-trucchi lievitazione!

Daniela @Senza_Panna ha detto...

bella questa baguette.
Sono alle prime armi con la farina senza glutine e il primo poolish che ho fatto non è lievitato nemmeno un po'! suggerimenti? io ho proceduto come con la farina normale. :-)

Daniela @Senza_Panna ha detto...

PS: ti va di portare la tua esperienza nel gruppo del lievito madre su Facebook? Grazie!
https://www.facebook.com/groups/lievitomadre/

Felix ha detto...

Ariciao anche di qua Daniela :)
Sì con le farine senza glutine non si può procedere come con quelle con glutine, perché vanno idratate molto di più. Per fare un poolish senza glutine occorre mettere più acqua rispetto alla quantità di farina. Se di solito cioè si va a parità di peso, qui occorre metterne quasi 50 g in più di acqua rispetto alla farina.
Adesso vengo a sbirciare il gruppo sul lievito madre.
Grazie :)

fantasie ha detto...

Resto senza parole! Oggi ho provato a fare i naan senza glutine... poi ti faccio sapere

Glutenfree Lory ha detto...

questa farina mi piace un sacco anche miscelata con le altre.....ora devo provare questa nuova ricetta...siete fantastiche!!!

Rossella ha detto...

Ciao sono la mamma di un bimbo di sei anni al quale ė stata diagnosticata da poco la dermatite erpeti forme...seguo molto il vostro blog e grazie anche ai vostri libri riesco a fare abbastanza cose, è un po' difficile lavorare queste farine, ma seguendovi spero di migliorare. Vorrei fare queste baguette, ma non ho lo stampo, a Bologna non riesco a trovarlo. Nel frattempo potrei provare la cotture nello stampo per baguette della macchina del pane? Grazie per i vostri consigli!

Cappera ha detto...

Ciao Rossella,

puoi provare facendo sempre la doppia lievitazione. Se lo stampo è removibile potresti anche metterlo in forno.

Grazie a te e buona giornata :)

Felix ha detto...

Con che programma prepara le baguette? La mia ha un programma personalizzato che fa tutto da solo e vengono bene :) per cui andrei tranquilla
Lo stampo prova a cercarlo su internet, quello a marchio Paderno e' ottimo

Rossella ha detto...

anche la mia ha il progtamma personalizzato, quindi mi conviene fare anche l'impasto lì dentro. Io ho la ho anche la planetaria e secondo me gli impasti vengono molto meglio... Voi che dite?

Cappera ha detto...

Io la planetaria è da poco più di un anno che ce l'ho ed ho trovato un grande miglioramento negli impasti...si riesce a fare cose che a mano sono difficili (specialmente con le farine gf)

Felix ha detto...

La planetaria e' di certo insuperabile, l'impasto si amalgama molto meglio e si ossigena come si deve, nutrendo così i lieviti. Prova a fare l'impasto con la planetaria e la cottura baguette nella Mdp o se e' uno stampo amovibile infilalo in forno come disse anche la Cappera :)

Anonimo ha detto...

Sono felicissima dopo diversi tentativi con altre ricette ho provato questa delle baguette e ... Sono spettacolari sia nell'aspetto che nel sapore. Grazie

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...